Quarantena….

0 0
Read Time:2 Minute, 15 Second

…. È davvero una parola orribile e mai avrei immaginato che avrebbe fatto parte della mia vita, ma ormai è da più di un mese che siamo costretti a conviverci e, a essere sincera è successo tutto talmente in fretta che ci è voluto un po’ di tempo perché capissi la gravità della situazione.

In questa quarantena sto capendo quanto sono importanti le piccole cose, i piccoli gesti, mi manca davvero tanto la quotidianità! Mi manca andare a scuola o semplicemente passeggiare sulla ciclabile, cose che prima mi sembravano talmente scontate che non le apprezzavo, oggi invece capisco la loro importanza e la loro bellezza .

Non vedo l’ora che questo incubo finisca, per poter finalmente riabbracciare le mie amiche che non vedo ormai da più di un mese e poter uscire con loro a prendere un semplice gelato o andare in spiaggia, spero anche di poter presto riabbracciare mio nonno e mio cugino che mi mancano davvero molto!

In questa quarantena, purtroppo, ho potuto osservare la superficialità di molte persone che, incoscientemente sono “fuggite” dalle loro case che si trovavano nelle zone rosse per andare al centro/sud Italia mettendo a rischio anche le zone d’Italia nelle quali il virus non era arrivato, all egoismo di queste persone fortunatamente si contrappone la grande umanità e il grande coraggio che i medici stanno dimostrando in questi giorni. Ogni giorno infatti, rischiano la propria vita per salvare quella degli altri; è proprio in questi momenti, che vengono fuori gli aspetti sia negativi che positivi delle persone.

Posso inoltre dire di avere vissuto anche se di riflesso la brutalità del corona virus, poiché un amico di famiglia, che abita ad Alessandria, lo ha contratto, è stato un iter doloroso per tutti perché ha rischiato la vita , in quel momento ho capito l’importanza di star bene, e che i piccoli sacrifici della quarantena sono appunto, solo piccoli sacrifici …

Infine , devo dire che questa quarantena mi è stata molto utile per scoprire nuove passioni e per conoscere meglio , non solo me stessa , ma anche i miei genitori con i quali passo tutte le giornate. Devo ammettere che a volte è un po’ stressante perché essendo nella stessa casa è quasi impossibile passare un po’ di tempo da sola, ma, comunque mi ritengo molto fortunata a vivere questa quarantena con i miei genitori che mi sopportano, rassicurano e rallegrano, rendendo le mie giornate leggere e spensierate.

Sicuramente alla fine di questo incubo nulla sarà, per me, come prim , apprezzerò e darò importanza alle piccole cose, non lascerò più nulla in sospeso e vivrò ogni giorno al massimo, perché ho capito che il futuro è sempre incerto e nulla si può dare per scontato!

Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.